ISBN 978-88-98942-37-4
Pagine 67
Anno di pubblicazione 2016
Prezzo di copertina 10.00 € 15% di sconto 8,50 €
Acquista con Paypal
Seleziona spedizione:
oppure clicca qui Come acquistare

Ketty D’Echabur, livornese autentica pubblica questa sua prima raccolta di poesie senza timore di mostrare al pubblico dei lettori gli amori, le persone più care, quelle che non ci sono più e quelle che hanno contato molto nell’atlante emotivo che ha deciso la sua crescita di persona e di donna. Come spesso accade alle donne che scrivono, e in particolare a quelle che scrivono poesie, arriva un momento in cui si sente che è tempo di fare bilanci sulla propria esistenza. Riflettere cioè sulla realtà che le circonda, dalle persone che costituiscono la propria sfera affettiva, famigliare o amicale.   

 
Questa silloge è dunque principalmente un fermarsi per poi ripartire con una nuova consapevolezza, e con la particolarità che il mondo di sentimenti delineato dall’autrice, non è una ricerca intimista, non ha cioè, quell’insopportabile connotato egoico dove tutto il mondo gira intorno ad una compiaciuta contemplazione di se stessi. Il mondo di D’Echabur si apre arche al mondo esterno, alla sofferenza altrui, dall’intollerabile violenza consumata sulle donne, come al dolore provocato dagli attentati terroristici di Parigi. Lo stile, a volte ingenuo ci porta in dono stupore e meraviglia che sono due dei modi con i quali l’Autrice osserva il mondo.


L’AUTRICE.


Ketty D’Echabur è nata e vive a Livorno. Questa è la sua prima raccolta di poesie


Download